giovedì, dicembre 22, 2016

 

Regno Unito: principe Carlo alla radio, preoccupato per sopravvivenza fede cristiana in Medio Oriente e per populismo in Europa

By SIR

Un erede al trono cristiano che si preoccupa per la sopravvivenza della propria fede in Medio Oriente, mentre si prepara a raccogliere la corona della regina Elisabetta. Così è apparso il principe Carlo, questa mattina, durante “Thought for the day”, lo spazio religioso radiofonico più ascoltato del Regno Unito sul canale Bbc4.
“È stato un gesuita siriano a dirmi di temere che i cristiani verranno completamente sterminati dall’Iraq e dai Paesi confinanti”, ha detto il principe alla radio. E ancora: “La generazione dei miei genitori ha combattuto contro l’intolleranza e l’estremismo mentre oggi vediamo molti gruppi populisti aggressivi nei confronti di coloro che seguono fedi di minoranza”. Il principe Carlo ha anche ricordato la storia della Sacra famiglia sfuggita alla persecuzione violenta di re Erode, un dramma simile a quello di oltre 60 milioni di migranti costretti a lasciare la loro terra. Qualche anno fa il principe, che se diventasse re sarebbe il capo della “Chiesa di Inghilterra”, aveva dichiarato di voler essere “leader di tutte le fedi” sollevando dubbi sulle sue  convinzioni cristiane. Il principe Carlo ha parlato inoltre del rischio che la crescita del populismo porti al ripetersi degli orrori dell’Olocausto.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?