martedì, gennaio 24, 2017

 

Iraq: mons. Warda (Erbil), incontro il 30 gennaio a Roma sul futuro dell’area

By SIR

Lunedì 30 gennaio l’arcivescovo caldeo di Erbil (Kurdistan iracheno), monsignor Bashar Warda, e il direttore della Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che soffre Acs-Italia, Alessandro Monteduro, terranno una conferenza stampa a Roma nella sede dell’Associazione della stampa estera in Italia (via dell’ Umiltà, 83/C – ore 15). Mons. Warda è il più autorevole testimone dell’intera comunità cristiana del Nord Iraq. Si è fatto carico dei 125mila cristiani allontanatisi dalla Piana di Ninive e da Mosul nel 2014 a causa dell’attacco dell’Isis, e sostiene tuttora i 110 mila attualmente presenti ad Erbil, cui si aggiungono progressivamente i profughi che in queste settimane provengono da Mosul. Nel corso della conferenza stampa sarà affrontato un problema cruciale per il futuro dell’area: le famiglie cristiane possono effettivamente tornare nei luoghi liberati dal sedicente Stato islamico? È possibile varare un adeguato piano infrastrutturale per ricostruire ciò che è stato distrutto, grazie a contributi pubblici e privati? Le grandi potenze occidentali stanno progressivamente intervenendo per contribuire a tale ricostruzione? Queste le domande cui risponderà l’arcivescovo caldeo di Erbil che fornirà un aggiornamento sulla situazione dei cristiani presenti nell’area soggetta alla sua autorità.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?