venerdì, settembre 04, 2015

 

Padre Guixot: “La condizione dei cristiani in Iraq è critica”.


Padre Miguel Ángel Ayuso Guixot, segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso,  ha lanciato un appello ad Atene al meeting interreligioso, sul tema “Sostenere i diritti alla cittadinanza e la coesistenza pacifica”.
“Siamo qui per sostenere tutti coloro che soffrono a causa dell’attuale situazione in Medio Oriente e per cercare di facilitare la pace e la riconciliazione attraverso il dialogo”. “Le condizioni critiche dei cristiani in Iraq, Siria ed in altre parti della regione in cui si riscontrano violenze e conflitti politici stanno mettendo in pericolo le comunità cristiane da tempo stabilitesi nella zona ed ora costrette a spostarsi".
“Papa Francesco ha voluto dare voce alle atroci, disumane ed inspiegabili persecuzioni di coloro che, soprattutto fra i cristiani, in tante parti del mondo, sono vittime di fanatismo ed intolleranza, spesso sotto gli occhi e nel silenzio di tutto il mondo”.
“lo status quo sulla sicurezza, la cittadinanza, la tutela delle minoranze religiose, la fine di odii e violenze, il rispetto per tutti, a prescindere dall’identità religiosa, l’impegno al dialogo ed al supporto dei diritti di cittadinanza dei cristiani in Medio Oriente”.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?