martedì, giugno 09, 2015

 

Mosul, ecco l'ex quartiere cristiano

By Avvenire

Ecco che cosa resta dei 60.000 cristiani che vivevano a Mosul, nel nord dell'Iraq controllato dallo Stato islamico (Is), e delle loro proprietà. Un video esclusivo pubblicato dalla Bbc, e girato di nascosto da un'auto in movimento, documenta quello che Avvenire denuncia da tempo.
Non c'è più un cristiano a Mosul: tutti fuggiti, cacciati. E sulle loro case è impressa la famigerata N nera, il marchio con cui l'autoproclamato Califfato ha bollato i "Nasrani", seguaci del Nazareno. "Proprietà confiscata dallo Stato islamico", recita la scritta sul muro.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?