martedì, maggio 19, 2015

 

Il vescovo Sleiman: le preghiere di tutti aiutano noi a Baghdad

By Avvenire
Giorgio Paolucci

 Come vivono i cristiani a Baghdad, capitale di un Iraq sempre più destabilizzato? Come sono i rapporti con i musulmani, in una terra dove una convivenza plurisecolare rischia di saltare, anche per la minaccia sempre più incombente dell’avanzata dei miliziani dello Stato Islamico? Da Baghdad la testimonianza di monsignor Jean Benjamin Sleiman, dal 2001 arcivescovo latino di Baghdad, alla vigilia delle Vegile di preghiere che si svolgeranno in molte diocesi italiane il 23 maggio, su invito della Cei.






This page is powered by Blogger. Isn't yours?