venerdì, febbraio 28, 2014

 

Festival biblico: a Vicenza cinque incontri in vista del decennale

By SIR
 
Cinque incontri su “Parola divina, racconti umani - Uomo e Dio s’incontrano nella Scrittura”. È il cammino per prepararsi al decennale del Festival Biblico, in programma a Vicenza dal 22 maggio al 2 giugno, promosso dalla diocesi di Vicenza e dalla Società San Paolo, che quest’anno s’intitola “Le Scritture, Dio e l’uomo si raccontano”. “Ci siamo chiesti come potevamo prepararci adeguatamente per festeggiare questo importante anniversario - spiega don Ampelio Crema, presidente del Festival - e abbiamo pensato che uno dei modi, visto anche il tema di questa edizione, ovvero la narrazione, non poteva che essere quello di ripercorrere i grandi temi affrontati in tutti questi anni, cioè raccontare i dieci anni del Festival. Per far memoria, ma anche per prendere consapevolezza, ancora una volta della ricchezza della Parola”. Il percorso ripercorre alcune tappe salienti delle edizioni passate: appuntamento sempre alle 20.30, nella chiesa Santa Maria in Araceli (piazza Araceli 21, Vicenza), fatto salvo l’incontro del primo maggio, che si terrà ad Arzignano. Ha aperto, lunedì 24 febbraio, don Dario Vivian, teologo e coordinatore artistico della rassegna, raccontando il significato del Festival a partire dall’edizione 2005. “La Parola - ha osservato - nasce dalla vita e ci riporta alla vita. È una parola che nutre, che riempie i sensi. Il Festival biblico nasce proprio per far assaporare le Scritture”.
Prossimo appuntamento lunedì 10 marzo: sarà la volta dello psicanalista e saggista Massimo Recalcati, che in “Figure di figlio: Isacco, Telemaco e il figliol prodigo” analizzerà i ruoli di figlio, madre e padre nel contesto di un rapporto tra generazioni, ispirandosi ai temi delle edizioni 2011 e 2013. Lunedì 31 marzo, in collaborazione con Abaco Architettura, il monaco Michael Davide Semeraro e il monaco benedettino e liturgista Jako Ors Fehérvary, coordinati da Francesca Lenzi, faranno un excursus su “Luoghi di Dio, dimore dell’uomo”, ripercorrendo i temi delle edizioni 2006 e 2008. Giovedì 1° maggio, straordinariamente alle 17, al Palatezze di Arzignano (via Mameli 1/b), Saad Sirop, pastore e vescovo ausiliare della metropolia patriarcale di Babilonia dei caldei, in un evento in collaborazione con Comunità Abramo, incontrerà il pubblico per parlare de “L’ospitalità di Abramo, paradigma biblico di una società ospitale”, omaggiando i temi delle edizioni 2009 e 2010 del Festival. Chiuderà il ciclo, lunedì 5 maggio (di nuovo all’Araceli a Vicenza), il dialogo tra il pastore Paolo Doni e il giornalista economico Paolo Madron su “Tempo di crisi.
Info:
www.festivalbiblico.it

This page is powered by Blogger. Isn't yours?