venerdì, gennaio 31, 2014

 

I Capi delle Chiese cristiane: ogni cittadino adulto sia libero di scegliere la propria religione

By Fides

I capi delle Chiese cristiane presenti in Iraq auspicano che sia garantita a tutti i cittadini la facoltà di scegliere liberamente la propria religione quando si raggiunge l'età adulta. Lo riferisce il comunicato pubblicato dopo l'ultima riunione del Consiglio dei Capi delle Chiese cristiane dell'Iraq (Council of Christian Church-Leaders of Iraq, CCCLI), svoltasi sabato 25 gennaio presso la chiesa armena ortodossa di Baghdad. Nel documento, pervenuto all'Agenzia Fides, si chiede di garantire esplicitamente a livello giuridico il diritto alla libera scelta della propria religione, modificando anche la legislazione in vigore sullo stato civile dei minori riguardo alle questioni religiose.
Nell'incontro – riferisce il comunicato – i Capi delle Chiese e delle comunità cristiane hanno anche toccato la questione dell'auspicata unificazione della data per la celebrazione della Santa Pasqua in tutte le chiese del Paese, e hanno sottolineato l'opportunità di una sollecita partecipazione dei cittadini cristiani ai prossimi appuntamenti elettorali, in una stagione in cui la tenuta istituzionale e democratica del Paese appare messa in crisi dagli attentati e dalle spinte settarie.

 Ankawa.com Juanuary 29, 2014

This page is powered by Blogger. Isn't yours?