martedì, settembre 25, 2012

 

Al Teatro Nazionale di Bagdad si suona per la pace

By Father Albert Hisham
for Baghdadhope

Il Ministero della Cultura iracheno in collaborazione con il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) ha organizzato al Teatro Nazionale di Baghdad, venerdì 21 settembre, un concerto musicale del famoso musicista iracheno Naseer Shamma che ha suonato il liuto accompagnato da musicisti iracheni ed egiziani e dal coro "Ritmi della Vita". 
Il concerto, che ha celebrato la Giornata Mondiale della Pace, ha voluto richiamare l’attenzione sulla necessità della pace per la città di Bagdad e per tutto l'Iraq.
All'inizio del concerto, il ministro della cultura iracheno, Dr. Sadoon Al-Dulaimi, è intervenuto ricordando come Bagdad abbia perso la pace da trent’anni a questa parte: la pace spirituale e la pace sociale. Egli ha quindi incoraggiato i presenti, soprattutto i giovani, a portare il bene e non il male nella società perché Baghdad torni ad essere, come è sempre stata in passato, la città della pace.
La presenza al concerto di un pubblico numerosissimo ha testimoniato in modo chiaro la sete di pace della gente ed il desiderio di ritrovarla attraverso l’autentica musica irachena che ha riportato alla mente di tutti antichi ricordi di Baghdad.

Naseer Shamma, è un liutista iracheno molto famoso non solo in Iraq ma in tutto il mondo. Nato a Kut (sud dell'Iraq) nel 1963, ha studiato musica in Iraq e ha terminato gli studi nel 1987. Da 13 anni vive in Egitto.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?