lunedì, marzo 26, 2012

 

Tv2000, serata speciale dedicata ai martiri

By Baghdadhope*
 
In diretta dal Teatro Argentina di Roma, lunedì 26 marzo alle ore 21.20, TV2000  (canale 28 digitale terrestre, 801 Sky e in streaming su www.tv2000.it), trasmetterà “Amando fino alla fine”, la serata speciale dedicata ai martiri del nostro tempo che hanno dato la vita per la Chiesa, promossa da Tv2000 e da Rai Cinema in collaborazione con il Teatro di Roma diretto da Gabriele Lavia.

Una serata in ricordo dei martiri che hanno dato la vita per la fede

Lunedì 26 marzo al Teatro Argentina dalle ore 21.00

da un'idea di Dino Boffo e Franco Scaglia
drammaturgia di Paolo Taggi e Marina Pizzi
regia di Emanuela Giordano
con la partecipazione straordinaria di Gabriele Lavia e Tosca
conduce Monica Maggioni
introducono Dino Gasperini,  Assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale, e Franco Scaglia, presidente del Teatro di Roma

L'evento sarà trasmesso in diretta da TV2000 a partire dalle ore 21.20

Lunedì 26 marzo il Teatro Argentina ospita una serata evento in ricordo dei missionari martiri che hanno testimoniato la fede e l'amore per la Chiesa fino al sacrificio della propria vita. Un momento di approfondimento e raccoglimento che, in occasione della Giornata di preghiera e di digiuno, permetterà di ricostruire e tracciare lo scenario della persecuzione cristiana oggi nel mondo. El Salvador, Turchia, Somalia, Pakistan, Iraq, Filippine, Brasile, Uganda, Burundi, saranno alcune delle aree individuate per segnare una geografia dei luoghi e delle realtà di quanti ogni anno sperimentano la persecuzione e vivono il martirio, pagando un tributo di sangue in nome della propria Fede. Una grande serata che accende i riflettori su situazioni spesso ignorate e sconosciute per raccontare e recuperare la memoria dei missionari martiri.
Attraverso letture, musica, racconti ed eccezionali documenti video, saranno ricordati diversi martiri cristiani, tra cui mons. Oscar Romero (El Salvador), don Andrea  Santoro (Turchia), Annalena Tonelli (Somalia), Shahbaz Bhatti (Pakistan), padre Rageed Ganni (Iraq)padre Fausto Tentorio (Flippine), suor Dorothy Stang (Brasile), padre Raffaele Di Bari (Uganda), suor Gina Simionato (Burundi) e 19 laici crocifissi in Sud Sudan.
Introducono la serata Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale, e Franco Scaglia, presidente del Teatro di Roma. Mentre Gabriele Lavia, direttore del Teatro di Roma, leggerà una poesia dedicata ai martiri di padre David Maria Turoldo, e la cantante Tosca, interpreterà in arabo un canto mariano molto amato da padre Rageed, martire in Iraq. Maddalena Santoro, padre Giulio Albanese (Missionario Comboniano e direttore di "Popoli e missione"), mons. Vincenzo Paglia (vescovo di Terni) e mons. Eduardo Hiiboro Kussala (vescovo di Tombura Yambio - Sud Sudan) saranno alcuni degli ospiti che porteranno la loro testimonianza sulla vita dei martiri conosciuti personalmente prima di essere uccisi.
La drammaturgia porta la firma dell'autore televisivo Paolo Taggi e Marina Pizzi, mentre la regia teatrale è affidata a Emanuela Giordano. Conduce la giornalista Monica Maggioni.
L'evento è stato promosso da Rai Cinema, Teatro di Roma e TV2000 - che trasmetterà in diretta a partire dalle ore 21.20. Ha collaborato "Missio giovani" della Fondazione Missio (organismo pastorale della Cei).  Sarà presente il direttore generale della Rai, Lorenza Lei.
L'ingresso, gratuito e fino ad esaurimento posti, sarà consentito entro e non oltre le ore 20.45 per esigenze di diretta televisiva.
Info promozione@teatrodiroma.net



E' previsto anche un intervento di Padre Basilio Yaldo a ricordo di Padre Raghhed Ganni, suo compagno di studi, e di Mons. Faraj P. Rahho, arcivescovo caldeo di Mosul deceduto mentre ostaggio dei suoi rapitori. Solo due dei tanti martiri cristiani iracheni di questi ultimi anni.
Nel video la voce di Padre Raghhed che canta l'inno a Maria che questa sera sarà interpretato in diretta da Tosca.

Link all'intervento di PADRE BASILIO YALDO
Nota di Baghdadhope  

This page is powered by Blogger. Isn't yours?