mercoledì, giugno 15, 2011

 

Storia religiosa: il Cristianesimo dal Mediterraneo al Mar della Cina

By SIR

“La diffusione del vangelo a oriente dell’Impero romano ha fatto nascere in Asia fin dall’antichità varie forme di Cristianesimo autoctono, in un confronto diretto con molteplici tradizioni religiose”.
L’irradiazione del cristianesimo fino al mar della Cina sarà il tema della trentatreesima Settimana europea di storia religiosa promossa dalla Fondazione ambrosiana Paolo VI, assieme all’Università Cattolica e alla Regione Lombardia, che si svolgerà a Villa Cagnola di Gazzada (Varese) dal 6 al 10 settembre, per la quale sono aperte le iscrizioni.
Per il secondo anno l’attenzione si sposta verso la regione che va dal Mediterraneo all’Asia interna, e nel programma (
www.villacagnola.it) sono previste relazioni sul cristianesimo antiocheno, siro-orientale, maronita, e il confronto tra questi e l’islam. Tra i relatori figurano Christian Hannick (Università di Wurzburg, Germania), Jose Kochuparampil (Kerala, India), Louis Sako (arcivescovo di Kerkuk dei Caldei, Iraq), Samir Khalil Samir (Beirut, Libano).
Fra gli altri temi affrontati emergono le persecuzioni dei cristiani nel Kurdistan e in Armenia. Secondo i promotori, la settimana “si configura ricca di contenuti, preziosi in vista della formazione di una sensibilità aperta al dialogo tra realtà antropologiche e religiose diverse, richiesta oggi a chi voglia vivere nella complessità di un mondo globalizzato”.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?