martedì, giugno 21, 2011

 

Iraq: Warduni (Baghdad) 150 giovani iracheni a Madrid per la GMG

By SIR

Sono 150 i giovani iracheni che partiranno per la Giornata mondiale della Gioventù di Madrid ad agosto. A rivelarlo al SIR è il vicario patriarcale caldeo di Baghdad, mons. Shlemon Warduni che guiderà la delegazione. “Partiranno in oltre 150 – spiega il vicario - di cui circa la metà dalla capitale, gli altri dal resto del Paese. Per loro, ma anche per altri giovani dai Paesi arabi terrò tre catechesi in lingua araba sui seguenti temi: ‘Radicati in Cristo’, ‘Saldi nella fede’ e ‘Testimoni di Cristo nel mondo’”.
Intenso anche il cammino di preparazione: “l’organizzazione ha già promosso due incontri nella chiesa di san Giuseppe a Baghdad, che ha coinvolto molti giovani che hanno, anche, mobilitato le loro parrocchie per racimolare dei soldi per permettersi il viaggio e l’iscrizione alla Gmg. Questo è molto significativo e mostra una chiesa locale molto viva nonostante la situazione nel paese resti molto tesa”.
A livello politico, dichiara mons. Warduni, “non c’è accordo tra i leader politici e questo non aiuta la stabilizzazione del Paese. La ricostruzione procede ma con lentezza, il mercato offre le materia necessarie, ciò che manca è l’unità. Senza di questa nel Paese non si può fare nulla. Ed è anche per questo motivo che i cristiani continuano ad emigrare. Ora che finiranno gli esami scolastici molte nostre famiglie abbandoneranno il paese. Un nuovo esodo è alle porte”.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?